Per Natale voglio una bella voce.

Chi ha paura del pubblico cattivo?
26 giugno 2019

A novembre, a Vicenza, la settima edizione di “A digo ben!”, il corso di dizione e cura della voce. Un mese di lavoro per un 2020 di parole che si fanno ascoltare.

(nella foto: mister Wolf, personaggio del film Pulp Fiction. Una delle voce più chiare e assertive della storia del cinema. Scopriamo come si fa).

Còsa o cósa? A digo ben! è il corso che insegna a dare la giusta vita e il giusto suono alle nostre parole, ai nostri discorsi, alla nostra voce. Il nome è ironico perché la comunicazione è un’arte troppo bella per prenderla in modo serioso. Credo che si debba amare e rispettare l’arte della relazione, non trasformarla in un sistema per raggiungere prima e meglio i risultati.

Còme o cóme? Si lavora partendo dall’accentazione delle singole parole. Sembra facile ma non lo è affatto. In nessuna città d’Italia si parla realmente l’italiano; dialetti e cadenze sono ovunque. E per quanto belli e caratteristici, ci impediscono di essere chiari, puliti e universali.

Trèno o tréno? Noi veneti poi abbiamo un problema in più: “cantiamo”. Con A digo ben! impariamo a evitare di complicarci la vita dando alle parole l’eleganza che hanno e il loro giusto suono. Scopriamo poi che le vocali sono in realtà sette e non cinque: “e” ed “o” hanno due accenti possibili, grave o acuto, che cambiamo totalmente il suono della parola: in Veneto ne sbagliamo a centinaia (ma non siamo i soli, lo scoprirete); scopriamo quindi come parlare (e farci ascoltare) in modo più piacevole ed elegante. Impariamo poi a usare meglio la bocca, il sorriso, la voce, la chiarezza e la grinta. E, non ultimo, diventiamo padroni dei nostri toni di voce per essere più caldi, più sciolti, più abili nell’usare volume, tonalità, velocità. Importante: facciamo tutto questo liberandoci da schemi e blocchi inconsci, non costringendoci a essere qualcosa che non siamo. Questo è quello che vi prometto: provare per credere.

Dove e quando. A digo ben! novembre ha sede a Vicenza, al centro parrocchiale di San Pio X (via Giuriato 52). Le date: martedì 5, 12, 19 e mercoledì 27 novembre. Per iscriversi basta una telefonata (347.6019187) o una email: matte.rinaldi@gmail.com.

Quanti e quanto. Il corso dura quattro settimane: una lezione serale a settimana, con esercizi e letture da fare a casa. LA continuità è indispensabile, ma basta anche un quarto d’ora al giorno per imparare e migliorare: tempo un mese e il risultato sarà già lampante. Siccome si lavora sodo, in aula non saremo mai più di dieci. Il costo è 160 euro (iva inclusa).

Perché e per chiA digo ben! è il corso di dizione su misura per i veneti: studiato sulle caratteristiche della nostra cadenza e parlata, aiuta prima e meglio a imparare i segreti di una voce che si fa ascoltare e apprezzare.

Diversamente da quel che si pensa, lavorare sulla dizione non serve a “parlare in modo impostato”. Con A digo ben! s’impara a parlare in modo più consapevole, chiaro e piacevole. Nessuna pretese (e nessun bisogno soprattutto) di nascondere le proprie origini e le sonorità che ci sono familiari;A digo ben! ci allena a dare il meglio quando parliamo riuscendo, anche con molte meno parole, a creare un contatto con chi ascolta, a farci capire, a essere credibili.

Non ultimo, ci insegna tutte le regole di un ottimo italiano; per sostenere a testa alta una conversazione in ogni parte d’Italia, a tenere alta l’attenzione di chiunque, a non avere mai paura del pubblico.

Questo il pdf che presenta il corso: ADigoBenPresenta

Matteo Rinaldi

//]]>